RichiestePrenotazioni
RichiestePrenotazioni

Rifugio Refavaie – Monte Cauriol

Partire dal Rifugio Refavaie (1.116 m), raggiungibile percorrendo fino in fondo la Valle del Vanoi. Imboccare il sentiero n. 320 che inizia nel bosco e raggiungere Malga Laghetti.
Proseguire verso il Passo Sadole (2.066 m) e continuare poi per il sentiero chiamato la "via Italiana". Fare attenzione a questo tratto perchè il terreno è completamente sgretolato e a tratti esposto.
Giungere con un ultimo sforzo in vetta al monte Cauriol, martoriato dai bombardamenti della Prima Guerra Mondiale. Con una giornata limpida il panorama è indimenticabile. Da qui possiamo ammirare la Val di Fassa, la Valle del Vanoi, Latermar, Catinaccio, Sassolungo, Sella, Marmolada, Pale di San Martino, Catenga del Lagorai e Cima D'Asta, tutto a perdita d'occhio.
Il ritorno si effettua lungo lo stesso itinerario di salita.

Gruppo: Lagorai Cauriol Cece Colbricon, Sentieri di accesso n. 352-368-336
Partenza: Rifugio Refavaie 1.116 m
Arrivo: Monte Cauriol 2.494 m
Dislivello: in salita 1.378 m
Tempo medio di percorrenza: in salita h 04:00
Cartografia: Tabacco f.022-1:25000 Kompass f.622-1:25000
Note: Itinerario per escursionisti esperti, da non sottovalutare, lungo e impegnativo.

Questo sito prevede l’utilizzo dei cookies per garantire le migliori funzionalità. Si avverte che, in caso di disattivazione, potrebbe non essere garantita la completa funzionalità del sito.
OK
Dettagli
Disattivare